[Book Tag] La vita segreta di una Book Blogger

Buon sabato Lettori!

Dopo aver sistemato il blog (eh si, erano sparite un po’ di cose ma è tornato tutto come prima), oggi ho messo i sandali per la prima volta in questa stagione! Non c’è un caldo asfissiante ma abbastanza da voler stare con i sandali. Mancava solo il gelato ma… vabbè oggi niente gelato, mi accontento del sole e del caldo. Mi sento power così. L’estate ormai sta arrivando e per essere completa mi manca solo una cosa: Dawson’s Creek. Le repliche ci sono ogni estate, quindi appena le troverò potrò dire di essere ufficialmente entrata nell’estate.

Oggi vi voglio proporre un nuovo Book Tag, alla quale sono stata invitata da Questione di Libri che ringrazio. Ci ho messo un po’ a farlo ma come sapete, questi giorni sono stati pieni ma sono qui a recuperare, quindi Let’s Tag!

  1. Da quanto tempo sei nella blogsfera?
    Da poco. Da settembre 2015. Un giorno ho buttato lì l’idea di aprirlo e ho trovato il giusto sostegno che mi ha spinta a farlo. Leggevo e dovevo dire qualcosa sui libri che leggevo. Ho iniziato e giorno dopo giorno ho cercato di curare questo piccolo orticello.
  2. Quando pensi di “ritirarti”?
    Mi viene da dire: ho iniziato ora, già penso a ritirarmi? In realtà al momento non ci penso proprio. Potrebbe accadere un giorno, perché nella vita possono succedere tante cose, ma credo che m’impegnerò per portare avanti questo progetto per tanto, tanto tempo. Smetterla, ritirarmi, significherebbe abbandonare qualcosa in cui credo troppo.
  3. Qual è l’aspetto migliore dell’avere un blog?
    La possibilità di esprimersi su un argomento e incontrare persone che possono darti pareri e opinioni. Avere un blog è anche un modo per conoscere altre persone, creare legami che ti permettono di trovare, in giro per il mondo, qualcuno con le tue stesse passioni.
  4. Qual è l’aspetto peggiore dell’avere un blog?
    Direi che al momento non ce ne sono. Ho un blog ancora troppo piccolo che aver raccolto esperienze negative. Fortunatamente non ho avuto brutte esperienze, anzi ho avuto la fortuna di conoscere tante blogger che sono anche disposte a darmi consigli. E vi pare poco?
  5. Un bookblogger che adori.
    Ce ne sono tanti. Faccio fatica a seguirli perché, da una parte devo ancora imparare a sistemare le notifiche (ma con bloglovin’ mi si sta aprendo un mondo!) e po’ perché devo imparare a dedicare un po’ di tempo tutti i giorni agli aggiornamenti. Il mio è un continuo work in progress. Se devo però scegliere, uno dei blog che seguo con più frequenza è Una rosa per amica. Un po’ (soprattutto) per i contenuti, un po’ per la grafica e le foto che scatta, e anche per la dolcezza di Elena, ecco questo blog lo seguo spesso e mi piace.
  6. Con quale blog ti piacerebbe collaborare?
    Non ridete ma io ancora devo capire come si collabora con un blog. Anzi, se qualcuno nei commenti, tramite messaggio, segnale di fumo, etc… sarebbe così gentile da spiegarmelo, io sono attenta, disposta ad imparare e non rompo le scatole.
  7. Cosa ne pensi della comunità dei blogger italiani?
    Nel tempo sto conoscendo molte blogger che mi aiutano e mi consigliano. Probabilmente ci sono blog validi e meno validi, blogger più o meno serie, ma io sono ancora troppo nuova in questo mondo e non ho ancora un’esperienza tale da poter dare un giudizio a riguardo. Probabilmente ci sono anche faide, quello si, però al momento ho solo esperienze positive!
  8. Qual è il tuo segreto per avere un blog di successo?
    Non ho un segreto anche perché il mio non è un blog di successo, è ancora troppo piccolo. Cerco di essere sempre sincera quando scrivo recensioni o qualcosa su di me. Non mi piace raccontare qualcosa che non è vero e creare un’immagine di me falsa. E a me va bene così.

Che bel book tag Lettori! Mi sono proprio divertita! Adesso devo solo nominare qualche blog ma, tranquilli, ecco qui la lista!

Direi che sono riuscita a fare tutto! E adesso, vi dico solo l’ultima novità, anche se l’avevo già accennato: Scheggia tra le Pagine è anche su Bloglovin’ e adesso potete seguire il blog semplicemente con l’account Facebook! Come fare? Nella colonna di destra o tutto in basso (se vi connettete da uno smartphone) cliccate sul bottone di Bloglovin’ e iscrivetevi semplicemente con l’account Facebook… così facendo seguirete il blog e potete sistemare le notifiche tramite mail, facendone arrivare pochissime o nessuna. In più è disponibile l’app di Bloglovin’. Io così facendo sto iniziando a seguire meglio molti blog!
Ovviamente potete seguire il blog anche cliccando QUI.

Detto ciò, vi è piaciuto questo Book Tag?

Fatemi sapere…

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura.
Entro in libreria ogni volta che ne ho l’occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza.
Amo il mondo dei libri e dell’editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci.
Io continuo a sperare!

6 Replies to “[Book Tag] La vita segreta di una Book Blogger

  1. Che bel tag! 🙂
    Lo farò sicuramente!
    Per la cosa delle collaborazione dei blog vorrei capirlo pure io ^^’ ho le affiliazioni, ma non credo siano la stessa cosa .-.

    P.S: Dawson’s Creek lo fanno su la 5, l’ho adocchiato qualche giorno fa 😉

  2. Aggiungo altre 2 domande (sono curiosa!): 1) preferisci scrivere sul blog o sulla pagina facebook, nel senso con quale ti trovi meglio? 2) quale tipo di lettore ti piacerebbe avere?
    Lo chiedo perché anch’io vorrei aprire un blog ma non ho ancora capito neanche come si apre e quindi ho molti dubbi…
    (può rispondere anche qualcun altro, se vuole..)

    1. Alla prima domanda ti rispondo che dipende. Alcuni eventi o domande hanno maggior impatto se scritti sulla pagina facebook perché l’interazione è più veloce. Tutto il resto mi piace scriverlo sul blog, prima di tutto per la comodità di scrittura e lettura, secondo perché anche il lettore ha più facilità di trovare anche post vecchi, cosa che non è semplice su facebook (o se c’è un modo semplice io non lo conosco…).
      Il lettore ideale è quello che legge i post, poi ovvio i commenti sono sempre graditi anche perché aiutano a far capire che il blog è frequentato. Io ho i dati analitycs ma sicuramente chi visita il blog ha anche piacere nel vedere che è frequentato e che c’è possibilità d’interazione. Per aprire un blog devi prima di tutto scegliere la piattaforma che preferisci poi ti assicuro che i primi tempi sarà un po’ particolare, vorrai sistemare mille cose ma andrà tutto bene 😀

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.