[Classifica] #1 La Lettura

Buon Lunedì Lettori e buon inizio settimana!

Io l’ho iniziata all’università e ovviamente (che novità!) devo anche studiare però prima volevo scrivere questo post e parlarvi della nuova classifica della settimana. Ci sono delle novità? Si. E lo vedrete anche voi tra poco.

Come avete visto il titolo del post reca la dicitura #1 La Lettura perché da questa settimana in poi, la classifica verrà presa dall’inserto del Corriere della Sera, La Lettura poiché ho iniziato a comprarlo e devo dire che, è un inserto davvero bello e vi consiglio di comprarlo. Lo potete trovare ogni domenica in edicola.

Detto questo, iniziamo a vedere cosa è cambiato questa settimana…

  1. Il Bazar dei brutti sogni di Stephen King (19.90 €)
  2. Adesso di Chiara Gamberale (16.00 €)
  3. Passeggeri Notturni di Gianrico Carofiglio (12.50 €)
  4. Pape Satàn Aleppe di Umberto Eco (20 €)
  5. Il nome di Dio è… di Papa Francesco (con A. Tornielli) (15 €)
  6. Signora della Mezzanotte di Cassandra Clare (19 €)
  7. Equazione di un amore di Simona Sparaco (18 €)
  8. Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà di Luis Sepúlveda (10 €)
  9. La dieta Smartfood di E. Liotta, P.G Pelicci e L. Titta (16.90 €)
  10. Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry (5.90 €)

 

 

Al primo posto della Narrativa italiana troviamo Adesso di Chiara Gamberale e al primo posto della Narrativa straniera c’è Stephen King con Il bazar dei brutti sogni.

Qualche riflessione…

Appena Stephen King scrive un libro, arriva dritto al primo posto e basta guardare nelle librerie per accorgersi che questo è vero: ieri alla Mondadori erano rimaste poche copie, cosa che non sempre succede con altri scrittori.

Un’altra riflessione da fare è su Cassandra Clare.

La settimana scorsa Signora della Mezzanotte era prima in classifica, questa settimana solo sesta. Che sia un riflesso di quanto accaduto con la traduzione dalla bozza? Il pubblico ha forse deciso di rinunciare al capitolo extra e comprare un’edizione che sia definitiva?

Lascio a voi le risposte…

 

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura.
Entro in libreria ogni volta che ne ho l’occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza.
Amo il mondo dei libri e dell’editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci.
Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.