Giornata Mondiale del Libro

Buon domenica miei cari Lettori.
Oggi voglio dedicare questo post alla Giornata Mondiale del Libro. È vero, è stata ieri (23 aprile) però solo oggi posso davvero parlare delle mie impressioni, prima ho dovuto viverla.

Vi dico da subito che sono riuscita a fare diversi acquisti, tuttavia sono molto delusa dal modo in cui è stata trattata questa giornata dalle librerie.

Parliamo prima degli acquisti, che sono cose belle, poi vediamo il resto.

Venerdì 22 aprile, la Newton Compton Editori ha fatto degli sconti straordinari per festeggiare in anticipo una giornata che sarebbe dovuta essere qualcosa di speciale per i lettori.
Tutti gli Ebook erano a 0.99 cent, senza distinzioni tra novità e libri pubblicati da tempo.

Ecco gli acquisti Newton fatti…

  • Te lo dico sottovoce di Lucrezia Scali
  • Forever di Amy Engel
  • Non riesco a dimenticarti di Penelope Douglas
  • Mai per amore di Penelope Douglas
  • Da quando ci sei tu di Penelope Douglas
  • La mia meravigliosa rivincita di Penelope Douglas
  • L’amore arriva sempre al momento sbagliato di Brittainy C. Cherry

Ieri sono anche passata in due librerie e nella seconda ho fatto altri acquisti, ovvero…

  • Wolf di Ryan Graudin
  • Splendore di Margaret Mazzantini
  • Le luci nelle case degli altri di Chiara Gamberale

Un mio amico adora i libri di Margaret Mazzantini e ne parla così bene che ieri, trovando questa offerta (creata da tempo) ho preso questo libro perché la trama è molto bella e sembra davvero interessante.

Adesso che avete visto i miei acquisti, devo sfogarmi su una cosuccia

Ieri era la Giornata Mondiale del Libro e io sono andata in due librerie. Nessuna e ribadisco Nessuna in qualche modo faceva riferimento a questa giornata. Non parlo solo di sconti, che comunque erano ben graditi, ma neanche per dirvi, una locandina, un segnalibro… Niente.
Mi sono domandata se lo sapessero che giornata fosse.

In Italia si legge poco. I dati Istat non sono molto incoraggianti e forse, in una giornata come quella Mondiale del Libro, si potrebbero creare iniziative per incoraggiare la lettura. Bastava poco, eppure almeno dove sono andata io, non è stato fatto.

Detto questo, spero che il prossimo anno questa giornata sia presa più sul serio, perché leggere è importante e non andrebbe sottovalutato.

E voi Lettori cosa ne pensate? Come vi è sembrata questa giornata?

Fatemi sapere…

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

2 Replies to “Giornata Mondiale del Libro

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.