[Recensione] Dimenticare uno stronzo. Il metodo detox in 3 settimane di Federica Bosco

Buon sabato Lettori!

Finalmente trovo il tempo per scrivere sul blog e soprattutto per scrivere una recensione! Pensavo di farcela prima ma stamane ho stirato per più di due ore e adesso, mentre la pasta al forno si sta scaldando nel forno, mi dedico alla recensione (quindi tempo che finisco di scrivere, o la pasta al forno si brucia, o si fredda se riesco a tirarla fuori in tempo).

Oggi voglio parlarvi di un libro particolare, questo perché non è un romanzo ma un manuale, una piccola guida che si pone l’obiettivo di far stare meglio chi lo legge, probabilmente indipendentemente dalla propria situazione sentimentale.

È la prima volta che leggo qualcosa di Federica Bosco ma conosco persone che sono impazzite per i suoi romanzi; questo libro è sicuramente diverso anche per l’argomento, ma devo dire che mi sono divertita a leggerlo, quindi ringrazio la Mondadori per questa possibilità.

Dimenticare uno stronzo. Il metodo detox in 3 settimane.
Federica Bosco
Mondadori
Prezzo: 17.00 €
eBook: 9.99 €

Trama: Smettere di pensare allo stronzo che ci ha lasciato richiede un percorso di disintossicazione, come qualsiasi altra dipendenza. I primi tempi saranno durissimi, sarai fisicamente e moralmente a terra, e socialmente impresentabile. Dovrai forzarti a fare certe cose e impedirti di farne altre. Giorno dopo giorno ti sentirai meglio, inizierai a volerti più bene, a dimenticarlo e a pensare, dopo le tre settimane di detox, che forse, in fondo, non era che il solito stronzo. Federica Bosco ha elaborato questo metodo sulla propria pelle e lo illustra con acume e brillantezza da scrittrice. Dalla mindfulness alla corsa, dalla tecnica del “superhero” alla meditazione, dal gioco del “ma è ganzissimo!” allo yoga, mettendo in atto alcune semplici ma efficaci strategie saremo in grado di interrompere il pensiero ossessivo e riprendere il controllo della nostra vita. “Ti aiuterò a cercare alternative ai comportamenti autodistruttivi, a interrompere la spirale pericolosa in cui sei caduta, a capire perché il nostro cervello si comporta come il nostro peggior nemico e a riprendere in mano la tua vita. Ma se ti aspetti pietà e compassione non è questo il posto giusto. Questo è un vero e proprio bootcamp, un centro addestramento reclute, perché la pietà non rende più forti, ma solo le facili prede del prossimo stronzo di turno. E tu sai benissimo che è arrivato il momento di voltare pagina.  Perché un giorno, ripensando a questa storia, dirai a te stessa: “Ma davvero credevo di essere innamorata di uno così? E ho sopportato tutto questo???” Prima o poi succederà, te lo garantisco per iscritto, dunque non è meglio accelerare il processo? Non è meglio spezzare l’incantesimo? Fanciulle, c’è una via d’uscita. Non morbida ma c’è. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento, smettere di credere alle favole, al principe azzurro, a tutte quelle minchiate dei film e dei libri (si anche i miei!) e afferrare la vita per le palle. E stringere!

La trama ci dice tutto! Con ironia e forza, Federica Bosco in un libro diviso in due parti e composto da undici capitoli più Appendice, spiega come si può reagire all’abbandono di uno stronzo e soprattutto come si può evitare di caderci di nuovo. E non ti dice di non uscire più di casa, anzi!
La prima cosa da fare è amarsi, perché altrimenti diventa tutto più difficile.
Questo manuale è più una guida per stare meglio con sé stessi, perché parte tutto da lì. Da noi.

Leggevo questo libro mentre trasmettevano in Tv Il diario di Bridget Jones e mi veniva spontaneo collegare il libro al film: le donne vogliono un Mark Darcy o un Daniel Cleaver?
Ecco. In qualche modo in questo libro c’è anche la descrizione di un personaggio come Cleaver, uno senza scrupoli che sembra voglia solo aggiungere tacche alla sua cintura.

Rendendo il manuale moderno, grazie anche alle citazioni di serie tv e personaggi televisivi, Federica Bosco cerca di trasmettere dei messaggi positivi.

Non lasciare che la paura ti zittisca. Hai una voce e devi usarla. Parla. Alza la mano. Grida forte le risposte. Fatti sentire dagli altri. Fa’ ciò che serve, per trovare la tua voce. E quando l’avrai trovata, riempi quel dannato silenzio.
Grey’s Anatomy Ep. 9 Stagione 12

Tra ricette e consigli, Federica Bosco parla alle donne, spiega come stare meglio attraverso la propria esperienza. Non obbliga a fare Yoga, a correre e neanche a comprarsi un gatto, semplicemente racconta come si può fare a stare meglio con sé stessi, anche ballando con la musica alta.

E quello che ci dice è di darci degli obiettivi, perché è importante e niente e nessuno può impedirci di raggiungerli.

Io voglio la promozione; io voglio perdere 10 chili; io voglio 100.000 euro sul conto corrente; io voglio fondare una start up; io voglio trasferirmi a Berlino.
Qualunque sia il vostro desiderio, esprimetelo con tutto il vostro cuore, credendoci intensamente, visualizzatelo […] più lo renderete reale, più lo vorrete intensamente e il vostro cervello si attiverà per cominciare a trovare il modo di ottenerlo.

Questo è sicuramente un libro divertente e a suo modo leggero da leggere, utile da tenere in libreria per rileggere qualche parte ogni tanto, quando ci sentiamo giù di morale, con la pancia e le spalle curve. E se davvero siete state mollate da uno stronzo, con una sua domanda io vi lascio:

E se tu sapessi che oggi è il tuo ultimo giorno di vita, lo passeresti davvero sul divano a piangere per uno che non verrà nemmeno al tuo funerale?

Alla fine, a star male ci perdiamo solo noi!

Lettori chi di voi si avventurerà in questa lettura? Per me è stata la prima volta ma è stata davvero interessante e mi ha anche un po’ smossa, perché io sono sempre quella scettica che ci crede poco a queste cose, invece leggendolo ho capito che per molte persone può essere davvero utile.

Attendo i vostri commenti,

Scheggia

P.S: la pasta al forno si è un po’ bruciata sopra!

About Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

One thought on “[Recensione] Dimenticare uno stronzo. Il metodo detox in 3 settimane di Federica Bosco

  1. siannalyn

    Complimenti per la recensione! 🙂 Questo libro mi incuriosiva parecchio e dopo aver letto le tue parole sono ancora più curiosa. Della Bosco ho letto diversi libri una vita fa e, anche se non è una delle mie autrici preferite, mi erano piaciuti abbastanza 🙂 Spero di riuscire a leggere anche questo!

    Reply

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.