[Recensione] «Domino Letterario» Wolf di Ryan Graudin

Buon martedì Lettori!

Il mio non è iniziato nel migliore dei modi. Sono stata svegliata alle 7:30 da una persona al telefono che aveva sbagliato numero, la connessione Adsl va a calci e sto sperando di scrivere questo articolo senza vedere il WiFi precipitare a picco, anche perché oggi voglio parlarvi di un libro che ho adorato, tanto da comprare già il seguito in inglese, nella speranza di leggerlo davvero a breve!

Avrei potuto mettere il libro nella WL natalizia, è vero, ma se ho l’impulso di comprare un libro lo devo avere sennò passa il momento e sono guai.

Oggi voglio parlarvi di Wolf di Ryan Graudin, partecipando al Domino Letterario di Novembre a tema Fantasy/Distopico.
Ecco a voi la lista di blog partecipanti a questo Domino.

81h-mxxf6lWolf
Ryan Graudin
De Agostini
Prezzo: 14.90 €
eBook: 6.99 €

Trama: È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

Wolf è un libro che si basa su una domanda: What if?
Cosa sarebbe successo se Hitler avesse fatto scelte diverse in campo? Se gli inglesi fossero stati sconfitti e se il Giappone avesse aiutato con l’invasione della Russia su due fronti?
Il risultato è un mondo governato dal Terzo Reich, con un Hitler che piano piano invecchia al comando e con le guardie sempre per strada. Un mondo chiuso.
Yael non accetta questo mondo. Unitasi alla resistenza dopo essere fuggita da un campo di concentramento, sfrutta le sue abilità per cambiare il corso della storia. Dopo essere stata sottoposta a degli esperimenti nel campo, in nome del progresso, si ritrova a non conoscere più il suo vero volto e ad assumerne sempre di nuovi.

Wolf l’ho trovato ben scritto, con un’alternanza di racconto tra presente e passato per permetterci di scoprire anche come Yael è riuscita a salvarsi dal campo di concentramento. Narrato in terza persona, mantiene dei toni seri in molti punti, carichi di suspance durante tutto il giro per capire chi sarà il vincitore, come finirà questo Tour da cui dipendono la vita e la morte di milioni di persone.

È un libro che ho divorato. Ho trovato la storia originale, coinvolgente e entusiasmante. E adesso voglio sapere come andrà a finire. Non c’è solo Yael nei panni di Adele, ma ci sono Felix e Luka che si fanno amare e odiare per i loro comportamenti. Ognuno ha un obiettivo diverso e non sembrano esserci regole per raggiungerlo.

Ho amato questo libro per la sua scrittura, per la storia, per le emozioni e l’adrenalina. L’ho trovato originale, qualcosa di mai letto. Ve lo consiglio se cercate una lettura nuova e secondo me affatto scontata.

E voi l’avete letto? Ne avete sentito parlare? Se state compilando la Wish List natalizia, questo non può proprio mancare!

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura.
Entro in libreria ogni volta che ne ho l’occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza.
Amo il mondo dei libri e dell’editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci.
Io continuo a sperare!

14 Replies to “[Recensione] «Domino Letterario» Wolf di Ryan Graudin

  1. Bella recensione…ma continuo ad avere dubbi che non riesco a superare al momento. Spero che con il tempo verrà il suo momento di conquistarmi!

  2. Ho questo libro in WL e voglio assolutamente leggerlo. Amo i libri storici, ancora di più se sono libri ambientati durante la prima o seconda guerra mondiale. Va da sé che appena ho letto la trama di questo ne sono stata catturata. Non vedo l’ora di recuperarlo.

  3. L’ho in Wl da tempo ma ancora non trovo il tempo per poterlo leggere, spero di farlo al più presto perché mi ispira molto!

  4. Ho ADORATO Wolf! È una storia fenomenale e ricca di spunti su cui riflettere, con personaggi incredibili 😊 Anch’io non vedo l’ora di scoprire come continuerà!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.