[Recensione] Imbalance di Valeria Diurno e Maria Luisa Scrofani

Buongiorno Lettori e buon inizio di settimana!

Sono sparita da qualche giorno, me ne rendo conto, ma questo fine settimana è stato caotico! Ho tantissime cose da fare, casa da sistemare (come sempre! Miseriaccia, mi rendo conto che c’è sempre qualcosa da pulire), esami da preparare, libri da leggere (sono la mia dolce consolazione) e in realtà sto lavorando ad un progetto insieme alla mia migliore amica, un progetto che spero veda la luce quanto prima. Secondo me sarà molto bello, ma son di parte!

Oggi però voglio parlarvi di un libro che ho letto recentemente e che in realtà mi è stato inviato tanto tempo fa. Ero rimasta indietro con tantissime letture e adesso sto cercando di recuperare, un po’ alla volta. Oggi vi parlo di Imbalance di Valeria Diurno e Maria Luisa Scrofani, il primo volume di una serie.

Imbalance
Valeria Diurno, Maria Luisa Scrofani
Prezzo: 9.36 €
eBook: 0,99 €

Trama: Viviamo in un mondo meraviglioso, la terra è un pianeta ricco di biodiversità e pieno di straordinari fenomeni naturali. Tanta bellezza non è però frutto di un miracolo o della scienza, come siamo abituati a pensare. La verità è che il nostro mondo è stato creato, ed è oggi protetto, da due razze di esseri sovrannaturali: i Seraphim e i Nephilim. Il loro compito è quello di mantenere inalterati gli equilibri degli ecosistemi attraverso il controllo sui quattro elementi della natura: i Seraphim appartengono al sole e ne traggono il potere della terra e del fuoco, mentre i Nephilim appartengono alla luna e i loro poteri sono quelli dell’acqua e dell’aria. Ma che cosa accadrebbe se il controllo dei quattro elementi fosse nelle mani di un solo individuo? L’estate è alle porte e, dopo mesi di studio lontana da casa, Aylin torna a San Francisco per passare le vacanze con la famiglia, gli amici e Samuel, qualcosa di più di un semplice compagno di studi. Quello che Aylin non sa è che la sua vita sta per cambiare svelando un enorme segreto legato alla sua nascita.

Imbalance è un libro appartenente al genere Fantasy, che nonostante sia incentrato sul mistero e sulla figura di Aylin, riesce a dare molto spazio anche ad altri personaggi, permettendoci di avere più protagonisti all’interno della storia. 

Questo libro ci fa conoscere Aylin ma soprattutto Samuel, un ragazzo in apparenza normale, giunto in città per studiare e preparare un progetto con la ragazza, e che in realtà cerca di proteggerla, nascondendole la sua vera natura, perché Aylin in realtà non è una semplice studentessa al college, ma soprattutto è all’oscuro della sua vera identità. 

Il libro, suddiviso in diversi capitoli, all’interno di ognuno ci fa scoprire quello che accade ai diversi protagonisti di questa vicenda, come si intrecciano le varie storie e si creano i legami.
Si hanno ragazze che provano sentimenti ma che non si annullano per amore, mentre per quanto riguarda i ragazzi ho avvertito troppo l’esagerazione nell’esaltare la loro bellezza, non solo di quelle creature che non sono umane. 

La storia ha delle buone basi, la continua agitazione e la paura della distruzione si avverte dalle pagine, ma ho trovato questo primo volume troppo lento. Ho apprezzato i momenti in cui si vede la quotidianità e i tentativi di protezione ma da un fantasy mi aspettavo ad un certo punto la svolta, che invece si ha proprio solo alla fine. Diciamo che mi aspettavo qualcosa nel mezzo. 

È un libro che si legge velocemente ma la lettura spesso risulta appesantita dall’uso scorretto delle virgole, e mi sento di consigliare una rilettura per la correzione di questi errori, poiché in alcuni punti sono davvero eccessive e in altri sono scorrette. 

Nel complesso è una storia interessante e spinge il lettore a cercare il seguito, per sapere come continua.

Se volete godervi una lettura semplice e volete anche supportare queste autrici italiane, io vi consiglio di leggere il loro libro; è disponibile anche il secondo volume e sono sicura che la storia entrerà nel vivo.

Che dite, lo leggerete? O lo avete già letto?

Scheggia

 

About Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.