[Recensione] Nel mondo di piccole donne di Carolina Capria

Buongiorno Lettori!

Stamattina vi propongo la recensione di un libro che non è un romanzo, bensì una piccola guida per bambini? Ragazzi? Adulti? Adolescenti? Scegliete voi perché io credo sia un bel manuale per tutti, in grado, da una parte di far comprendere i personaggi principali di Piccole Donne, dall’altro di permettere a voi di comprendere e accettare quei lati a volte nascosti o che si tende a mascherare.
Con Nel mondo di Piccole Donne (15 parole per diventare grandi), Carolina Capria parla al lettore e lo fa in un modo davvero eccezionale.
Ringrazio la DeAgostini per la copia fornita.

Piccole donne, Nel mondo di piccole donne, Carolina Capria, l'ha scritto una femmina, guida per tutti, sentimenti, quindici parole, amore, invidia, amicizia, identità, rabbia, paura, timidezza, pazienza, sorellanza, vendetta, cambiamento, ambizione, privilegio, ruolo, esempio, libri per ragazziNel mondo di Piccole Donne
Carolina Capria
DeAgostini
Prezzo: 12.90€
eBook: 6.99 €

Trama: Diventare grandi non è facile. Adesso come in passato. Ma un aiuto a varcare la soglia dell’età adulta può arrivare dalle persone – reali o di fantasia – più inaspettate. Soprattutto può giungere da chi ci è già passato. Come le quattro sorelle March nate dalla penna di Louisa May Alcott. Per generazioni Meg, Jo, Beth e Amy hanno risposto alle piccole grandi domande che accompagnano gli adolescenti, insegnando a gestire “con coraggio il nemico che si annida nel cuore di ognuno”. Attraverso 15 parole, Carolina Capria ci accompagna in un viaggio all’interno del mondo di “Piccole donne”, perché nonostante tante cose siano cambiate da quando questo capolavoro è stato scritto, anche ai giorni nostri ogni ragazzina cerca il suo modo per diventare una piccola donna.

Divisore Scheggia

Nel mondo di Piccole Donne (15 parole per diventare grandi) di Carolina Capria è una piccola guida, edita DeAgostini, per tutte quelle persone che hanno voglia di scoprire non solo i personaggi di Louisa May Alcott, ma anche i lati del proprio carattere che a volte si fatica ad accettare e si tende a nascondere o mascherare.
Attraverso le descrizioni dell’autrice di Piccole Donne, Carolina Capria traccia un percorso composto da 15 parole.
Tra queste possiamo trovare sentimenti comuni, eppure ben spiegati, come amore, amicizia e rabbia, e realtà più complesse come ambizione e identità.

Perché parlo di complessità?
Mi piace pensare che questo libro sia per tutti e in effetti è così perché rabbia, vendetta, amicizia, privilegio non hanno genere, però essendo una guida con le ragazze di Piccole Donne come protagoniste, si fanno molti riferimenti alla condizione femminile all’epoca del libro, spiegando quanto sia cambiata la situazione negli anni e quanto siano cambiate le cose con il tempo.
Eppure Carolina ci dimostra, con una bellissima analisi, quanto le sorelle March siano attuali, quanto i loro desideri siano i nostri di adulte e bambine.

La vera forza di questo libro è il tono di voce utilizzato dalla Capria: parlando delle caratteristiche, principalmente delle sorelle, lei si rivolge al lettore in qualità di amica, come se lo conoscesse da tempo.
In queste parole ci si identifica e il è proprio questo: ci sarà sicuramente un passo per voi, che rispecchi anche un solo momento della vostra vita.

È un libro che si può leggere giorno dopo giorno, un po’ alla volta, che può far compagnia nei momenti di difficoltà e confusione e che potrebbe essere interessante da leggere nelle classi a scuola, perché potrebbe aiutare i ragazzi ad esprimersi, a dialogare, a scoprire e far conoscere lati importanti del proprio carattere, anche quelli che a volte si vogliono nascondere per paura, o per vergogna.
Scoprirete in Carolina un’amica in grado di parlarvi al cuore e conserverete questo libro con cura, pronti a sfogliarlo alla ricerca del giusto conforto.

Un libro che anche senza essere un romanzo, può farvi vivere una bellissima avventura: può aiutarvi a mettere in mostra i lati del vostro carattere, senza dovervi vergognare della timidezza, della paura o dell’amore che provate.

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

One Reply to “[Recensione] Nel mondo di piccole donne di Carolina Capria”

Leave a Reply to illettorecurioso Cancel reply