[Recensione] Prima che sia domani di Clare Swatman

Buon pomeriggio Lettori.

In questa giornata ventosa, alterno momenti di lettura a momenti di studio, intervallati anche da me al pc che cerco di scrivere senza squagliarmi. Fortunatamente tira un po’ di vento anche se, avendo le finestre aperte, vola tutto e mi fa partire l’embolo! Insomma mentre qui le finestre sbattono e gli scontrini volano, io mi gusto il mio caffè e scrivo questa recensione, sperando di riuscire a fare un buon lavoro.
Oggi in realtà la recensione sarà un vero e proprio consiglio, perché ho amato intensamente questo libro di Clare Swatman e ringrazio ancora Anna e la Mondadori per avermi fornito la copia.

Prima che sia domani
Clare Swatman
Mondadori
Prezzo: 18.00 €
eBook: 6.99 €

Trama: Trovi la tua anima gemella… Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell’amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati… Si sono persi di vista… Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato… … e poi succede qualcosa di inimmaginabile. Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed… Ma forse non è troppo tardi…

Ed e Zoe sono sposati da otto anni ma in realtà stanno insieme da quattordici e si conoscono da venti. Ed e Zoe si sono conosciuti al college, abitando nella stessa casa agli inizi degli anni ’90. Nel 2013, quando il rapporto tra Ed e Zoe si mostra un po’ teso, accade quello che nessuno si aspetterebbe mai: Ed muore e per Zoe il mondo crolla, perché se ami una persona per tutta la vita, cosa fai quando da un momento all’altro sparisce?
Non si sa come, ma Zoe avrà una seconda possibilità, dopo aver sbattuto la testa due mesi dopo la morte del marito, si ritroverà nel 1993, a quel primo giorno quando ha incontrato Ed. 

Appena ho iniziato la lettura di questo libro ho arricciato le labbra (ricordate Miranda nel Diavolo veste Prada) e ho pensato di ritrovarmi di nuovo davanti a Un Giorno di David Nicholls, che come sapete non mi è piaciuto affatto, invece mi sono ritrovata davanti ad una Zoe confusa e stordita, che affranta dalla morte di suo marito, si ritrova a viaggiare nei giorni importanti della loro storia d’amore, cercando di capire cos’è andato storto e cosa si poteva cambiare. Non è un semplice rincorrersi, è un vivere quelle giornate con la speranza di averne ancora una, un’altra ancora per poter vedere di nuovo l’uomo che ha amato con tutta sé stessa.

Si viaggia, attraverso la voce di Zoe, nella loro storia che se all’inizio immaginavo idilliaca, si rivela poi più complessa, con tanti alti e tantissimi bassi, con idee contrastanti così forti spesso in grado di dividere le persone. Momenti di gioia e momenti di lacrime, così tante che ci si domanda se il cambiamento che tanto si spera alla fine, sia quasi una separazione.

Ci sono momenti in cui si ama Zoe, momenti in cui l’amore è tutto orientato verso Ed. Poi, leggendo pagina dopo pagina, si possono odiare prima Zoe, poi Ed, ma alla fine si amano entrambi, soprattutto come coppia.
In questo libro c’è un grande amore per questo ho pianto all’inizio, per questo ho continuato a piangere fino all’ultima pagina. 
Avete presente quando vedete il Titanic? Ecco, io mentre leggevo avevo il cuore pesante come quando guardo il Titanic, perché il viaggio di Zoe e Ed attraverso i loro giorni importanti è un po’ come quando Rose e Jack corrono sulla nave che rischia di affondare, alla ricerca della salvezza e di un futuro per loro.

Prima che sia domani è un libro intenso, dal forte carico emotivo e dai lunghi sospiri, alcuni per l’amore che trabocca dalle pagine, altri per evitare di crollare in preda alle emozioni.
Io non mi commuovo facilmente ma tra le pagine di questo libro ho davvero avvertito tanta intensità. 

Ve l’avevo detto, non sarebbe stata una semplice recensione, no, è proprio un consiglio di lettura. So che magari non è il libro da leggere al mare, sotto l’ombrellone o a bordo piscina, ma dovete leggerlo, magari un po’ la sera prima di andare a dormire, perché a modo suo poi, il sorriso ve lo regalerà.

E allora, leggerete questa intensa storia di Clare Swatman? O l’avete già letto?

Scheggia

About Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.