[Recensione] Romantics di Leah Konen

Buongiorno Lettori!

Oggi finalmente sono riuscita a terminare Romantics di Leah Konen e volevo subito farvi sapere cosa ne penso! Dopo il post di ieri, dedicato ai libri che non terminerò (qui il post) e grazie ai vostri commenti preziosi, oggi ho deciso di dedicarvi un post più bello, con un libro sull’amore narrato da Amore.

La lettura di questo libro è stata un po’ più lenta rispetto al solito, questo perché in realtà è un testo che si può fruire un po’ alla volta e ci permette di comprendere bene ogni singolo gesto di Gael.

Romantics
Leah Konen
Mondadori
Prezzo: 17.90€
eBook: 7.99€

Trama: Lo sguardo di Gael era fisso su Mason, il suo miglior amico, che si chinava lentamente, con un gesto sicuro e diretto, per baciare Anika, la sua ragazza. Il bacio durò infiniti, drammatici secondi, poi Anika si ritrasse e disse: «Smettila. Non ho ancora parlato con Gael». Le parole gli uscirono dalla bocca quasi senza controllo: «Sono qui». Anika e Mason si girarono come due scolaretti indisciplinati. «Gael, cosa ci fai qui? Non arrivi mai così presto.» «Nemmeno lui» replicò Gael. «Volevo farti una sorpresa.» Di fronte a una scena del genere, è comprensibilissimo che Gael stia per perdere la fiducia in me. Probabilmente mi comporterei allo stesso modo se fossi nei suoi panni. E poi, odio ammetterlo, in parte è anche colpa mia se si è trovato in una situazione del genere. Perché, vedete, Gael Brennan è un tipo serio, una specie di Romeo convinto di aver trovato la sua Giulietta. E non ha la minima idea di cosa ho in serbo per lui… Ah, dimenticavo, io sono Amore. Il vostro narratore. E sono qui per raccontarvi una storia d’amore, ovviamente. Una vera storia d’amore.

Regola Numero Uno: non vi chiederò mai di ingerire veleno, suicidarvi per la persona che amate, reredire a un livello subumano, dichiarare guerra, fare del male fisicamente a voi stessi o ad altre persone.
Regola Numero Due: potrei non avvertirvi della mia presenza.
Regola Numero Tre: non posso impedirvi di inseguire la persona sbagliata.
Regola Numero Quattro: prima o poi entrerò nella vostra vita.
Regola Numoro Cinque: quando si tratta di cose importanti, dipende tutto da voi.
Regola Numero Sei: a volte la mia tempistica è complicata.
Regola Numero Sette: mi è permesso di essere creativo.

Gael è stato tradito. Tutto inizia così. Gael osserva la sua ragazza e Mason, il suo migliore amico, baciarsi. Il suo mondo va in frantumi. Tutto sembrerebbe perso ma Amore ci dice che non è così, perché in questo romanzo narrato dal sentimento, ci si immerge nella vita caotica di Cupido, che a modo suo, con la sua creatività cerca di far incontrare le persone, ammettendo egli stesso alcuni suoi errori.

In questo libro dai capitoli brevi, si viene a scoprire la vita di Gael e dei suoi amici: Mason che ha sbagliato e cerca in ogni modo di rimediare, Anika che santa paletta, mi domandavo perché gli fosse dato anche solo mezzo dialogo. Ogni volta che parlava mi ritrovavo a pensare che ingoiare una cipollina sotto aceto fosse meno doloroso. E poi c’è davvero Gael che non sa come affrontare il caos che si genera intorno a lui: la sua famiglia è un disastro, sua sorella è un genio che non comprende davvero ciò che sta succedendo, la scuola è ormai un campo minato perché ovunque si giri trova la sua ex ragazza con il suo ex migliore amico.

Sembrerebbe che tutto debba andare sempre peggio, ma Amore ha un piano e giungere al compimento dei suoi obiettivi non sarà facile.

Romantico: persona che crede incondizionatamente nell’Amore nella sua forma più alta e trasferisce questo sentimento nelle sue varie relazioni. Potrebbe spaventare il partner, innamorarsi della persona sbagliata e cercare disperatamente di trasformare la vita in un film con affascinanti attori della vecchia Hollywood. Potrebbe anche costruire le più belle, stimolanti e profonde relazioni al mondo.

Gael è in questa descrizione fatta proprio dal nostro particolare narratore. Vari soggetti descritti da Amore verranno a delinearsi in questo racconto, permettendoci di scoprire le tante facce di questo sentimento.

Non voglio rivelarvi molto di questo libro, voglio però dirvi che una storia molto carina, narrata in modo semplice, adatto soprattutto agli adolescenti ma anche ai più grandicelli. Un romanzo che insegna che l’amore non è solo quello da due innamorati, ma è amore anche l’amicizia e i rapporti famigliari. Vi consiglio proprio questo romanzo che volete immergervi nella vita sentimentale incasinata di un diciassettenne qualunque. Un po’ come lo può essere un qualunque ragazzo, di una qualsiasi scuola, alle prese con i primi amori.

E voi avete già letto questo libro? Lo volete leggere e vi incuriosisce? Io l’ho trovato davvero carino e dolce!

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura.
Entro in libreria ogni volta che ne ho l’occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza.
Amo il mondo dei libri e dell’editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci.
Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.