[Recensione] Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia

Buongiorno Lettori!

Oggi sono qui per parlarvi di un libro, uno young adult, davvero bello, intenso e pieno di messaggi. Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia, edito Giunti Editore, l’ho comprato mesi fa spinta dal parere stupendo di Grazia La spacciatrice di Libri, che lo ha amato. L’ho letto in questi giorni e posso ben comprendere il suo stato d’animo!

Ti ho trovato fra le stelle, Francesca Zappia, Giunti Editore, Young adult, fandom, fan fiction, fangirl, amore, liceo, adolescenza, ansia, depressione, paura, storia d'amore, arte, fantasy, fanart, futuro, scelteTi ho trovato fra le stelle
Francesca Zappia
Giunti Editore
Prezzo: 12.00€
eBook: 6.99€

Trama: Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi – online e offline – vanno in frantumi…

Divisore Scheggia

Ti ho trovato fra le stelle è un romanzo Young adult di una straordinaria potenza.
Francesca Zappia decide di parlare ai ragazzi, agli adulti e racconta loro un mondo fatto di interazioni sul web, ma anche di passioni e soprattutto paure, affrontando il tema della depressione, dell’ansia e degli attacchi di panico.

Eliza Mirk è una studentessa all’ultimo anno di liceo, una ragazza che cerca di nascondersi dagli altri, che vorrebbe vivere solo dentro la sua camera, lontano anche dai suoi genitori e fratelli, molto diversi da lei.
Perché? Perché Eliza ha una doppia vita, è una creatrice di fandom, ha creato Mare di Mostri, una webcomic che conta milioni di fan.
A un certo punto però arriva Wallace, che scrive fan fiction, che non parla e ama Mare di Mostri.
Wallace apre uno spiraglio nella vita di Eliza, si intrufola e la invita a vivere la vita fuori dalla camera.

Nasce un rapporto fatto di biglietti, mani che si intrecciano, corpi che si sfiorano in modo accidentale; a pochi mesi dal diploma, la vita di Eliza cambia così tanto e in modo radicale che la fatica e lo stress iniziano ad accumularsi, aspettando un minimo errore per esplodere.

Ho scoperto Francesca Zappia con questo libro e me ne sono innamorata!
Ha uno stile fluido, incalzante, sa come tenere il lettore attento e sa come sconvolgerlo.
La storia tra questi due adolescenti è stupenda, colma di dolcezza e coinvolgimento emotivo, sempre con lo spetto della bugia che, come un mantello buio, impedisce a entrambi di vivere la loro storia in serenità.
È una bolla pronta a scoppiare.

La notorietà di LadyContellation è così grande che Eliza teme di rivelarsi e teme che a un certo punto il web possa inghiottire tutto, scovandola anche nella vita reale, a casa, ovunque.
In questo continuo conoscere Eliza, essendo narrato in prima persona, si percepisce la costante ansia, il cambiamento – anche fisico – di una ragazza che avverte sempre più presente la paura.

E che dire di Wallace?
Il suo silenzio fatto di sguardi è sicuramente uno degli aspetti che lo rendono decisamente adorabile. Il trauma lascia segni profondi ed è proprio conoscendo Eliza che riuscirà a capire quali passi sia giusto compiere per vivere al meglio il futuro.

E adesso parliamo del finale.
Nell’ultimo quarto di storia c’è la svolta buia; la Zappia decide di andare sul pesante e lo fa bene, nel modo giusto, spingendo il lettore oltre il limite del classico Young adult. I pensieri di Eliza si rendono più chiari, più veri e c’è quel punto di rottura tra finzione e realtà.
È un finale che emoziona, che in parte sconvolge e fa riflettere: non è solo una questione di web, ma anche di quotidianità.
Quante volte ci facciamo assorbire dal lavoro, dalle faccende domestiche, dai compiti della vita e ci dimentichiamo di viverla?
Quante volte rischiamo di trasformare una passione genuina in un mucchio di stress concentrato?

Eliza e Wallace ci insegnano che esistono le conseguenze: ci può essere la rabbia, ma non bisogna mai vergognarsi dei propri sentimenti, bisogna saperli accettare e combattere quelle creature che vogliono emergere e gettarci in un mare buio, profondo, pieno di mostri.

Questo libro mi è piaciuto davvero tanto!
Sono felicissima di averlo acquistato e spero proprio sia così bello anche il secondo romanzo di questa autrice.
Voi la conoscete? Avete già letto questo libro?

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

2 Replies to “[Recensione] Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia

Leave a Reply to Grazia Cancel reply