[SalTo 16] I miei acquisti al Salone di Torino!

Miei cari Lettori è arrivato il mercoledì e con esso tanti altri post. Questi giorni voglio raccontarvi davvero tante cose, quindi per non farvi impazzire tra mille post – e non vorrei impazzire anche io – ho deciso di dosare le informazioni, un po’ alla volta.
Un po’ ogni giorno…

Oggi voglio dedicare questo post agli acquisti fatti a Torino, questo perché avrete ormai letto della mia Esperienza al Salone del Libro ma ancora non vi ho detto, con un bell’elenco, quali libri sono volati con me domenica sera.

Quello che di certo sapete, e spero vi farete una risata con me, è che ho riempito due valigie con i libri e che il timore più grande era il peso all’imbarco. È filato tutto liscio, i libri sono venuti con me e adesso occupano spazio in camera e nel mio cuore.
Vi giuro sto fremendo… non saprei da che iniziare. Voglio leggere!

In questa gallery che ho creato (ne vogliamo parlare? Sono riuscita a creare la gallery!) ho messo tutte le foto dei libri presi (narrativa) e spero di non aver dimenticato nulla!

This slideshow requires JavaScript.

Iniziamo dai libri presi allo stand della Fazi Editore:

  • Rivalità di Sophie Jomain, secondo capitolo della saga Le stelle di Noss Head;
  • Gli anni della leggerezza. La Saga dei Cazalet Vol. 1 di Elizabeth Jane Howard;
  • Il tempo dell’attesa. La Saga dei Cazalet Vol. 2 di Elizabeth Jane Howard.

Allo stand della DeAgostini ho avuto modo di parlare con Riccardo che mi ha consigliato anche dei libri per ragazzi. Credo ormai abbiate capito che ci tengo alla lettura per ragazzi e allora mi ha consigliato:

  • Lisbeth e il segreto della città d’oro di Mavis Miller;
  • Le avventure di Jacques Papier di Michelle Cuevas;

 poi tra gli young adult ho preso

  • Dimmi tre segreti di Julie Buxbaum

Amazon publishing, nell’evento che ha indetto, ha presentato alcuni libri della casa editrice e, rullo di tamburi, le copie erano omaggio per i presenti.

  • La notte delle falene di Riccardo Bruni
  • Tutta colpa del tè di Marta Savarino
  • Scarlatto veneziano di Maria Luisa Minarelli

Da Bompiani (stand Rizzoli) ho preso:

  • Un bacio di Ivan Cotroneo e se non avete letto la recensione, vi invito a farlo QUI e se vi va a commentare per sapere cosa ne pensate non solo del libro, ma del tema affrontato.

Allo stand della Garzanti ho avuto modo di prendere:

  • Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile. La copia è una di quelle autografate!

Dallo stand della Fanucci sono uscita con un libro tra le mani che mi ha incuriosito dopo aver letto la recensione di Elena di Una rosa per amica, ovvero…

  • Tra due cuori di Samantha Young

e per ultimo, ma non meno importante…

  • Il cofanetto! Questo contiene Lo scarabeo d’oro e altri racconti di Edgar Allan Poe.

Lettori, questi sono i piccoli tesori che sono tornati con me dal Salone del libro. Ancora ringrazio Carolina della Fazi Editore, Riccardo della DeAgostini e Paolo della Fanucci per tutto il sostegno e per il lavoro che svolgono ogni giorno. In quei giorni è stato bellissimo parlare con voi di tutto.

Nei prossimi giorni parlerò ancora del Salone, in particolare di due eventi ai quali ho assistito e vi racconterò anche di una bellissima iniziativa della DeAgostini… 

Voi avete avuto la possibilità di andare al Salone? Che libri avete preso? E se non ci siete andati, qualche libro che ho preso vi piace?

Fatemi sapere…

Scheggia

 

About Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.