[Segnalazione] Caro tu. Lettere segrete mai spedite di Emily Trunko

Buongiorno a tutti voi!

Questo martedì verrà ribattezzato la Giornata sonno perché ho gli occhi abbottonati e anche se sono quasi le 11, non riesco a svegliarmi. E quindi diciamocelo, non prendetevela con me se scriverò frasi sconnesse, prendetevela con la primavera.
Non so a voi, ma a me la primavera mette ansia: allergia, sonno, voglia di non fare nulla ed esami alle porte! Potremmo passare direttamente all’estate, preferibilmente luglio, nella settimana successiva alla chiusura della sessione d’esami? Quattro esami, tesi e ansia. Questo sarà il titolo di un mio futuro libro, lo so.

Dopo lo sclero iniziale, voglio parlarvi di un libro che troverete da oggi in libreria e che sembra davvero una bella idea per le ragazze. Di cosa si tratta?

Caro tu. Lettere segrete mai spedite
Emily Trunko
DeAgostini
Prezzo: 14.90 €

Trama: Avete mai scritto una lettera che non avete avuto il coraggio di spedire, per vergogna, per rabbia, per rassegnazione oppure semplicemente perché sentivate che non era il momento giusto per farlo? Non siete gli unici! Una ragazza americana di nome Emily Trunko ha deciso di dare ascolto ai messaggi rimasti senza voce, e ha aperto un Tumblr: un sito che nel giro di pochi mesi ha acquistato un’incredibile popolarità (dearmyblank. tumblr.com). “Caro tu” è la raccolta dei messaggi più belli e intensi che molte persone hanno postato sul sito di Emily; una galleria di lettere romantiche, arrabbiate, strappalacrime, divertenti, struggenti, con una caratteristica comune: tutte hanno un destinatario che non le ha mai ricevute. Il risultato è un sorprendente arcobaleno di emozioni, un’antologia di sentimenti che arrivano dritti al cuore di chi legge.

E allora Lettori, che ne pensate? Secondo me è un’idea davvero carina!

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura. Entro in libreria ogni volta che ne ho l'occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza. Amo il mondo dei libri e dell'editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci. Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.