[Segnalazione] La farfalla d’ombra di Yali Ou Ametistha

Cari Lettori, finalmente è giunto il venerdì.

Devo dirvi che questa settimana è stata un po’ stancante ma anche ricca di letture e sono molto felice per questo; mi piace quando la sera mi lascio avvolgere dal piumone sul divano e mi concedo una bella lettura.
L’inverno è fatto per leggere, non per studiare.

Oggi però voglio farvi conoscere un libro, posto alla mia attenzione da Daze di House of Books.

Molte volte mi è stato chiesto di raccontare come fossero andate realmente le cose e io non mi sono mai decisa a ripercorrere la mia vita con la memoria, perché per chi cammina sulle sue gambe da così tanto tempo come me, ricordare diventa un gioco troppo crudele.Ho anche provato ad ignorare ciò che è rimasto dei miei diari, ma non ho mai sopportato i buchi nelle librerie, i lampadari a cui manca una candela o una lampadina, i quadri storti e gli sportelli aperti; quindi, come resistere alla tentazione di rimettere insieme le pagine perdute?Chi mi conosce sorride per il mio modo bizzarro di esprimermi, e vi chiedo pazienza, vi chiedo di perdonare il mio idioma, poiché esso è l’insieme delle lune che sono sorte sulla mia pelle, dei passi che ho messo uno in fila all’altro, delle lingue che ho appreso e parlato, dei luoghi che ho visitato e delle anime che ho preso. Non sono una scrittrice, pertanto è senza maestria che vi racconterò la mia storia.

La farfalla d’ombra
Yali Ou Ametistha
Prezzo: 16.12 €
eBook: 5.99 €
Disponibile su Amazon e Kobo

Trama: Tutto comincia il giorno delle nozze di Yalihta, matrimonio combinato dalla madre con un uomo ben più anziano ma ricco, e il suo destino sembra essere già irrevocabilmente scritto, a metà tra prole e lavori all’uncinetto. Invece finisce col ritrovarsi braccata e ferita, ben lontana dagli agi e dalle comodità della sua casa, e si salva solo grazie al soccorso di due cavalieri, che sono soltanto i primi di una serie di straordinari personaggi che animeranno la sua esistenza. Da innocente giovinetta, passando dalla vita di strada, conosce il vizio del bere, impara svariati mestieri, vive i primi amori, guida un gruppo di fanatici antivampiri, per diventare infine vampira ella stessa. Sarà Lord Malesh Ruben De Vaurien, un antico vampiro, ad accompagnarla nell’ultimo capitolo della sua vita umana; egli le donerà la vita eterna, una nuova esistenza in cui Yalihta sarà predatrice, ma questo non la renderà immune ai dolori e alle delusioni degli umani. Immancabile presenza al fianco di Yalihta è una farfalla blu di nome Ita, uscita direttamente da una visione creata dal Mago, che mago non è; proprio per questa piccola creatura alata, Yalihta viene ribattezzata con il nome di “Farfalla d’Ombra”.

Un sigillo, un filo d’erba blu e avremo lo stesso sangue, la stessa tana ove rannicchiare le nostre anime corrotte, ove leccare ferite che noi stessi apriremo.

Potete seguire La farfalla d’ombra su Facebook; potete seguire House of Books sul Facebook e sul blog L’unicorno, la Daze e l’Armadio.

Che dire? Vi incuriosisce questo romanzo? Lo acquisterete?

Scheggia

Scheggia

Sono Scheggia ma in realtà sono Deborah e ho una passione sfrenata per la lettura.
Entro in libreria ogni volta che ne ho l’occasione, passo ore e ore a guardare i libri, cerco le novità ma anche quelle che non lo sono più. Sono una di quelle lettrici che invadono casa di libri, ne compro in continuazione anche se ho già altre letture prese in precedenza.
Amo il mondo dei libri e dell’editoria ed è per questo che la mia più grande aspirazione è entrare in una casa editrice e lavorarci.
Io continuo a sperare!

Commenta se ti va, io sarò ben lieta di rispondere.